Menu

condividere la strada.

Ecco una sistemazione a cinque stelle per due persone su due ruote. Con il Burgman, tutto è progettato per alleviare lo stress da trasporto. La posizione di guida è incredibilmente naturale, i comandi sono diretti, la sella del passeggero è invitante almeno quanto quella del conducente e c’è spazio per parecchio bagaglio. Il Burgman ha una manutenzione ridottissima ed è economico da utilizzare. Lo schienale imbottito e le ampie pedane creano una posizione naturale, che invoglia il passeggero ad appoggiarsi, rilassarsi e godersi il viaggio. Inoltre, per facilitare salita e discesa dal Burgman, la forma della sella posteriore è profilata. Le maniglie sono fissate solidamente al telaio per dare una sensazione di sicurezza e nel caso in cui il carico supplementare sia costituito da bagaglio invece che da una persona, si possono agganciare attacchi (opzionali) per l’ancoraggio con corde elastiche. L’ampio parabrezza garantisce ulteriore confort ed è dotato di un’apertura alla base che crea un leggero flusso d’aria nella zona di guida ed è regolabile in tre posizioni per adattarsi alle diverse velocità e condizioni meteorologiche.

La capacità di carico del Burgman non ha eguali nel trasporto su due ruote. Sollevando la sella, troverete un enorme spazio di 53 litri- sufficiente per ospitare due caschi integrali o una “ventiquattrore” formato A3. Davanti al vano bagagli principale è previsto uno scomparto separato più piccolo per contenere utensili, manuali, penne ed altri oggetti necessari. Per chi lavora fino a tardi, una potente lampadina sotto la sella getta nuova luce sul vecchio problema di cercare al buio le proprie cose. Tra gli altri dettagli, sulla base del vano bagagli troverete anche sei ganci per fissare una rete (optional) portaoggetti. Le pareti e la base sono rivestiti per proteggere gli oggetti delicati. Le curve dei fanali anteriori e posteriori traggono ispirazione dal design delle automobili di lusso. Ulteriori perfezionamenti sono evidenti in dettagli quali la marmitta di nuovo stile e i fregi sulla carenatura e sul manubrio. Il telaio in tubi d’acciaio è studiato per la massima rigidità, con forcella anteriore robusta e la sospensione posteriore con mono-ammortizzatore di ispirazione sportiva. Il freno anteriore a disco lavora insieme all’Impianto Frenante Combinato Suzuki.