Menu

CREATING AMAZING: RX HYBRID

OGNI NUOVO RX HYBRID VIENE SOTTOPOSTO A UNA SERIE INCREDIBILE DI COLLAUDI. IL PIÙ ESTREMO? PER ALMENO DUE MINUTI DEVE RESISTERE IN UN SIMULATORE DOVE VIENE RIPRODOTTO UN TIFONE.

Lexus sottopone ogni nuovo RX Hybrid a intensi collaudi. Sono stress estremi per l’auto e superano di gran lunga le peggiori situazioni che il suv incontrerà durante la propria vita. Prima di essere consegnato a un cliente, ogni modello è ispezionato in una galleria illuminata per verificare la presenza di eventuali difetti superficiali. Poi, un tecnico esperto, addestrato perfino a sentire la differenza tra le due facce di un foglio di carta, controlla la levigatezza delle superfici. Come ultimo test, RX Hybrid viene bombardato con 200 mm di pioggia, vento forte e grandine per vedere come reagirebbe ad un tifone tropicale.

Il test nel simulatore di tempesta Lexus dura fino a 10 minuti. Nel simulatore cade circa il doppio della pioggia che cade durante un violento tifone. Per superare il test RX Hybrid non deve lasciare penetrare all’interno neppure una goccia d’acqua.

Il video mostra la vita dei cacciatori di tempeste in condizioni estreme. Nella gallery, il cacciatore di tempeste descrive cosa vuol dire affrontare le tormente più terrificanti.

CREATING AMAZING: GS HYBRID

IL LEXUS DYNAMIC HANDLING, IL NUOVO SISTEMA INSTALLATO SULLA GS Hybrid F SPORT, INCLUDE FORZE CONTROINTUITIVE CHE GARANTISCONO UNA GUIDA STABILE ED EMOZIONANTE. SCOPRI PERCHÉ QUESTO SISTEMA HA PIÙ DI UN PUNTO IN COMUNE CON IL MONDO DELL’APNEA.

Nel video, Emma Farrell, l’apneista autrice di One Breath, parla di come superare l’impulso naturale a respirare. Doug Knox della rivista Lexus, invece, descrive come sono state integrate forze controintuitive nella progettazione del Lexus Dynamic Handling.

Questo nuovo sistema, installato per la prima volta sulla nuova GS Hybrid F SPORT, unisce i sistemi di controllo dello sterzo con numerosi sensori e vari sensori per offrire una guida agile e emozionante. È anche la prima combinazione al mondo tra un sistema di gestione dinamica e una tecnologia di guida ibrida.

Ad alta velocità, le ruote posteriori girano nella stessa direzione delle ruote anteriori per aumentare la risposta dello sterzo e la manovrabilità in spazi ristretti. A bassa velocità, invece, le ruote anteriori sterzano in direzione opposta alle posteriori. Questo doppio movimento aumenta il controllo e la precisione di guida, migliorando la sicurezza e la stabilità.

Nella gallery, l’apneista Fred Buyle, parla del mondo sommerso, di una vita trascorsa a superare i propri limiti come apneista e fotografo subacqueo.

Nascondi sottomodelli